HOME       CONTATTI   
IL PARCO      ESCURSIONI      CEA - CENTRI VISITA      COMUNICAZIONE      ENTE PARCO    
 
 
 
ENTE PARCO
Documenti e Allegati al Piano > Piano operativo antincendio
 
 
Informazioni sull’Ente
Albo Pretorio
Organi
Contatti
Leggi e Regolamenti
Documenti e Allegati al Piano
Basilicata Cinema
GRANADA
Incarichi esterni e consulenze
Piano operativo antincendio
Conto Annuale 2015
Conto Annuale 2016
Bandi e Gare
 
Iscriviti alla newsletter Iscrisione Newsletter
Invia questa pagina ad un amico Invia questa pagina
Cerca nel sito Cerca nel sito
 
 
 Piano Operativo di Prevenzione e Spegnimento Incendi Boschivi_Estate 2005 08/07/2005  
"la flora sopravvissuta o i frammenti di vegetazione ancora esistenti hanno un grande valore ambientale, perché rappresentano la testimonianza di ambienti quasi completamente scomparsi. Per questo motivo queste ultime comunità naturali sono da salvaguardare assolutamente perché costituiscono l’espressione più nobile della storia naturale della Murgia. (Gambetta-Medagli, Guida alla flora del Parco 2003)". >> Continua
 Porta n°1_Madonna della Rena 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: AGNA
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la via Cappuccini in direzione di Agna, quindi si pro-cede lungo la strada che costeggia la Gravina di Matera inboccata sulla sinistra arrivando alla piazzetta della chiesa di Agna. Prima di scendere verso il rione le "Piane", sulla sinistra si interseca una stradina intepoderale bianca in corrispondenza del Casino denominato di Zagarella.
>> Continua
 Porta n°2_Ofra 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Le Piane
Coordinate
 
Indicazioni :
Si raggiunge percorrendo da Matera la Via Cappuccini in direzione di Agna, quindi si pro-cede lungo la strada che costeggia la Gravina di Matera inboccata sulla sinistra arrivando alla piazzetta della Chiesa di Agna. Scendendo verso il nuovo quartiere di Le Piane prima di arrivare alla Grotta dei Pipistrelli dopo aver lasciato il quartiere alla destra, sulla sinistra do-po l’ultima casa si inbocca una stradina bianca che conduce al casino Padula e allo Iazzo dell’Ofra.
>> Continua
 Porta n°3_Jazzo dei Sorci 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Lamaquacchiola
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la Via Cappuccini in direzione di Agna, quindi si pro-cede lungo la strada che costeggia la Gravina di Matera inboccata sulla sinistra arrivando alla piazzetta della Chiesa di Agna. Scendendo verso il nuovo quartiere di Le Piane i dopo aver lasciato il quartiere alla destra e aver superato anche la Grotta dei Pipistrelli continuan-do a percorrere la strada asfaltata, si giuge alla fine prima della curva a destra ad un accesso chiuso con catena.
>> Continua
 Porta 4_ Cristo la Selva 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Masseria Passarelli
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la s.p. Matera-Montescaglioso in direzione di quest’ultimo sulla sinistra in direazione della omonima masseria riconoscibile perchè, l’unica lungo la strada molto antica a valle della vegetazione.
>> Continua
 Porta 5_Parco dei Monaci 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Vitisciulo
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Matera-Montescaglioso in direzione di quest’ultimo sulla sinistra dopo aver lasciato al masseria di Passarelli dopo il ponticello sul-la S P 175, sulla sinistra si interseca una stradina aperta riconoscibile per la presenza di un titolo alto in tufo.

>> Continua
 Porta 6_Le Pianelle 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località:Masseria Pianelle
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Matera-Montescaglioso in direzione di quest’ultimo sulla sinistra dopo aver lasciato al Masseria di Passarelli ed aver intrapreso al bivio sulla S.P. 175 la direzione di Montescaglioso, prima della vecchia stazione FAL sulla sinistra si interseca una stradina che conduce al vecchio nucleo della Riforma Fondiaria.
>> Continua
 porta 7_Stazione di Montescaglioso 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località: Masseria Venezia
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Matera-Montescaglioso in direzione di quest’ultimo sulla sinistra dopo aver lasciato al Masseria di Passarelli ed aver intrapreso al bivio sulla S.P. 175 la direzione di Montescaglioso, subito dopo la vecchia stazione delle FAL sulla sinistra si interseca una strada asfaltata che conduce ad un podere della famiglia Venezia, poco prima sulla sinistra sotto un albero di eucaliptus si interseca una stradina in-terpoderale non asfaltata. >> Continua
 Porta 8_Murgia S. Andrea 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località: Cave di Bellocchio
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Miglionico - Ginosa in direzione di quest’ultimo dopo il bivio sulla sinistra prima di salire a Montescaglioso provenendo da Matera. Dopo aver percorso circa due chilometri sulla curva a destra si interseca una stradina in salita con fondo in ghiaia.
>> Continua
 Porta 9_Cava Papapietro 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località: Cugnarello
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Miglionico - Ginosa in direzione di quest’ultimo dopo il bivio sulla sinistra prima di salire a Montescaglioso provenendo da Matera. Dopo aver percorso circa tre chilometri subito dopo la cava attiva di Papapietro, precisamente do-po la recinzione in tufi a secco sormontati da pali tipo elettricità in cemento si interseca una stradina in terra battuta.
>> Continua
 Porta 10_Masseria Messina 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località: Cozzo del Puledro
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la S.P. Miglionico - Ginosa in direzione di quest’ultimo dopo il bivio sulla sinistra prima di salire a Montescaglioso provenendo da Matera
Dopo aver percorso circa cinque chilometri sul rettilineo prima del bivio verso Montescaglioso sulla sinistra si interseca una stradina a con fondo in ghiaia. Facilmente riconoscibile perché si intravede la masseria rossa di Messina.
>> Continua
 Porta 11_Pozzo dei Tre Confini 12/07/2005  
Comune: Montescaglioso
Località: Bosco di Lucignano
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Ginosa Paese la stradina interpoderale asfaltata subito dopo il Campo sportivo sulla destra, dopo aver percorso per circa tre chilometri questa strada attraverso poderi, coltivi, si giungerà ad un accesso sulla destra verso la masseria di Locantore vedi porta Messina, sulla destra in basso un vigneto. Proseguendo dritto in salita la strada dissestata condurrà al pozzo dei tre confini. Dopo aver percorso circa due chilometri sulla curva a destra si interseca una stradina in salita con fondo in ghiaia.
>> Continua
 Porta 12_Lucignano 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Bosco di Lucignano
Coordinate


Indicazioni :
Si raggiunge percorrendo da Matera la ss 7 in direzione di Laterza, dopo la cementeria si interseca sulla sinistra la S.P. in direzione Vinosa. Percorrendo per circa dieci chilometri questra strada sulla sinistra si supererà una vecchia casa cantoniera abbandonata — dopo 500 mt sulla destra si interseca una strada consortile bianca non asfaltata.
>> Continua
 Porta 13_Malvezzi 12/07/2005  
Comune: Matera
Località: Masseria Malvezzi
Coordinate


Indicazioni:
Si raggiunge percorrendo da Matera la ss 7 in direzione di Laterza, dopo la cementeria si interseca sulla sinistra la s.p. in direzione Ginosa.
Percorrendo per circa dieci chilometri questa strada sulla sinistra si supererà una vecchia casa cantoniera abbandonata – subito prima sulla destra si interseca una strada in terra battuta e ghiaia che conduce alla masseria attraverso un cancello chiuso.
>> Continua
 Il territorio 08/07/2005  
Geografia

Geograficamente l’area murgica, perimetrata nell’ambito del Parco regionale, comprende le contrade delle Tufare, la Murgecchia, Murgia Timone, Acito-San Campo, Trasano, il Piano di Trasano Conca d’Aglio, Murgia Alvino, Bosco del Comune, Selva Malvezzi, Bosco di Lucigna-no, l’Annunziata, Selva Venusio, Murgia Sant’Andrea, Lamaquacchiola, Agna-Ofra.
Ad ovest della città di Matera, il perimetro del Parco corre su di una ristretta fascia lungo il corso della Gravina di Picciano che partendo dall’omonimo colle giunge alla confluenza del fiume Bradano ove si allaccia all’oasi di protezione naturale di San Giuliano. L’intero areale si presenta complessivamente, ad un primo colpo d’occhio, nu-do ed aspro, inciso dalla profonda gravina di Jesce, dai valloni della Femmina, del Prete, delle Tre Porte, della Loe, di Serritello, di Conca d’Aglio, di San Bruno-Malpasso e resa ostile da scoscesi strapiombi come quello di Tempa Rossa. Ma in questa sua oro-grafia, pure così accidentata, nasconde ampie zone boscate e di macchia mediterranea.
>> Continua
 Organizzazione e tecnica della lotta contro gli incendi boschivi 08/07/2005  
Non esistono dubbi sul ruolo del fuoco nella storia già antichissima dell’uomo primitivo, nostro lontano progenitore.
Pare che tracce circa l’uso del fuoco risalgono a trecentomila anni or sono, e ancora prima.
E’ interessante ricordare che il fuoco, negli anni più lontani della storia dell’uomo sulla Terra, veniva utilizzato dallo stesso dopo però che era stato provocato naturalmente, dai fulmini caduti in foresta o sui cespugliati o sulle praterie o grazie a fenomeni legati al vulcanesimo.
Solo in seguito l’uomo imparò a provocare il fuoco oltre che a governarlo utilizzandolo per i propri bisogni.
Il fuoco è il risultato di una rapida combinazione di combustibile, ossigeno e temperatura necessaria per iniziare il fenomeno. Esaminiamo questi tre elementi indispensabili.
>> Continua
 Le procedure 08/07/2005  

 
Il personale impegnato in attività da postazione fissa o mobile al momento dell’avvistamento di un possibile incendio suscettibile di interessare superfici boscate, comunica attraverso l’utilizzo di radio o telefono al Centro Pronto Intervento di prossimità preliminarmente al personale del Corpo Forestale dello Stato Comando Stazione Matera Bis competente sul territorio del parco, adndo notizia, precisa e circostanziata dopo aver valutato possibilmente l’esatta ubicazione sul quadrante cartografico, intensità di cui la scheda di avvistamento. Il personale del Corpo Forestale dello Stato, avuta la notizia dell’incendio, attiva il personale presso il CPI e si porta sul posto dell’evento segnalato. Il Coordinamento e le fasi successive per l’intervento sono compiti propri del C.F.S che valuterà la opportunità di far intervenire nelle altri fasi dell’intervento secondo le disponibilità.

>> Continua

 Istituzioni, Enti, Volontari 08/07/2005  
Le Istituzioni

Il Corpo forestale dello Stato storicamente svolge sul territorio, una funzione anche riveniente dalle ultime novità legislative di coordinamento delle attività di prevenzione spegnimento e di indagine sui fenomeni legati agli incendi boschivi, e all’interno del Parco Regionale della Murgia Materana opera con Circoscrizione limitata al perimetro del Parco attraverso il Comando Stazione di Matera bis logisticamente ubicato all’interno della sede dell’Ente Parco.

Il Corpo Nazionale Vigili del Fuoco impegnato per tradizione nelle attività di estinzione degli incendi, svolge attraverso il Comando Provinciale ubicato in città una eccellente opera di spegnimento, attraverso le unità ed i mezzi utilizzati su chiamata anche in territori del Parco.
>> Continua
 Personale, Mezzi ed Attrezzature 11/07/2005  
Elenco addetti ed attrezzature >> Continua
 Avvistamento   
Il servizio prevede, attraverso l’utilizzo di n.2 persone per turno di lavoro che sia assicurata l’attività di avvistamento. >> Continua
 Attività di prevenzione ed estinzione 11/07/2005  
Il servizio prevede, attraverso l’utilizzo di n.10 persone (4+4) per turno di lavoro che assicurino la possibilità di intervento attivo all’interno del Parco riducendo i tempi di reazione tra prima segnalazione e arrivo della prima squadra sul fuoco e (1+1) che all’interno del Centro Pronto Intervento di Prossimità assicurino il continuo collegamento con la SOP, i punti di avvistamento e le squadre di spegnimento. >> Continua
 Le porte d’accesso al Parco 11/07/2005  
 
>> Continua
Carta porte Carta porte
 Cartografia 11/07/2005  
Consulta la cartografia in formato pdf: >> Continua
Carta base Carta base
Carta punti acqua Carta punti acqua
Carta vegetazionale Carta vegetazionale
 
     
  www.parcomurgia.it
Ente Parco della Murgia Materana - Contatti - Privacy Credits: www.basilicatanet.com