HOME       CONTATTI   
IL PARCO      ESCURSIONI      CEA - CENTRI VISITA      COMUNICAZIONE      ENTE PARCO    
 
 
 
COMUNICAZIONE
Eventi Pagina 87 di 130  Pagina Precedente | Pagina Successiva
 
 
Forum del Sistema di Gestione Ambientale
Programmi Ambientali
Le pubblicazioni del Parco
Il Giornale del Parco
I Quaderni del Parco
Rassegna Stampa
Eventi
Eventi 2012
Eventi 2011
Eventi 2010
Eventi 2009
Eventi 2008
Eventi 2007
Eventi 2006
Eventi 2005
Eventi 2004
Comunicati Stampa
Archivio delle Tesi di Laurea
 
Iscriviti alla newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina ad un amico Invia questa pagina
Cerca nel sito Cerca nel sito
 
 
Helidon Xhixha - Plasmare la forma attraverso la luce 21/07/2011
Dal 22 luglio 2011 sarà disponibile a Matera, presso la sede della Galleria Opera Arte e Arti, il catalogo della Mostra Helidon Xhixha - Plasmare la forma attraverso la luce, a cura di Francesco Poli, edito da Cambi Editore.
La mostra, realizzata dall’Ente Parco della Murgia Materana in collaborazione con Opera Arte e Arti e con il patrocinio del Comune di Matera, La Camera di Commercio e l’APT Basilicata, si articola in due sezioni: l’una, presso l’Ex Convento di Santa Lucia e Agata, per le opere monumentali, l’altra, nella sede di Opera Arte e Arti, per una selezione di sculture-volume e pannelli in acciaio.
Il catalogo traccia il percorso espositivo delle opere in sinergia con la suggestiva area della location, le terrazze di Santa Lucia e Agata che, dal Sasso Caveoso, si stagliano sull’altopiano murgico. Le sculture di Xhixha si integrano perfettamente con i colori, le luci e la morfologia dell’affascinante paesaggio rupestre, creando un connubio magico tra atmosfere antiche e arte contemporanea.
Rifacendosi ad una significativa dichiarazione del grande minimalista Carl Andre (“Io non scolpisco i materiali ma uso i materiali per scolpire lo spazio”), il curatore Poli sostiene che si possa usare anche per Xhixha l’affermazione “Io non scolpisco i materiali ma uso i materiali per scolpire la luce”. “In effetti”, ribadisce Poli, “sembra proprio che il principale scopo dell’artista sia quello di far scaturire la luce (in tutta la sua dimensione vitale e simbolica) dalla materia. E volendo essere più precisi: trasformare la forza e l’energia dell’azione creativa in materia scultorea, e poi trasformare questa materia in energia luminosa”.
La mostra diviene l’espressione tangibile di una volontà, quella del Parco della Murgia Materana, parte integrante del patrimonio UNESCO, di favorire una cultura ambientale che unisca le grandi passioni per l’arte e l’ambiente in un teatro naturale senza paragoni.

Nota biografica
Helidon Xhixha nasce a Durazzo nel dicembre 1970. Figlio d’arte, trascorre la sua infanzia nello studio del padre Sali dal quale eredita una forte passione per le Fine Arts ma soprattutto per la scultura. In attesa di iniziare a frequentare l’Accademia delle Belle Arti di Tirana, decide di trasferirsi in Italia. Nel 1998, grazie ad una borsa di studio, ha la possibilità di frequentare per tre mesi la Kingston University di Londra e migliorare così le sue tecniche d’incisione, scultura e fotografia. Nel febbraio 1999, si laurea all’Accademia delle Belle Arti di Milano, Brera. Conosciuto nell’ambito accademico per il suo stile, sperimenta e realizza opere in vetro di Murano e sculture in acciaio inox con una tecnica innovativa. I suoi lavori continuano ad avere un ruolo importante nell’arena internazionale dell’arte (America, Dubai, Germania, Francia, Austria, Inghilterra).

Il Curatore

Francesco Poli insegna Storia dell’Arte contemporanea all’Accademia di Brera ed è chargé de cours a Parigi VIII. Tra i libri pubblicati: Produzione artistica e mercato (Einaudi, Torino 1975), L’arte bella (con L. Caramel, Feltrinelli, Milano 1980), Il Novecento (con L. Caramel, Fabbri, Milano 1985), La Metafisica (Laterza, Roma-Bari 1989), Giulio Paolini (Lindau, Torino 1990), Dizionario dell’arte contemporanea (con M. Corgnati, Feltrinelli, Milano 1994), Minimalismo, Arte Povera, Arte Concettuale (Laterza, Roma-Bari 1995 e 1997), Il sistema dell’arte contemporanea (Laterza, Roma-Bari 1999), Arte contemporanea. Dall’informale alle ricerche attuali (con F. Bernardelli, A. Mondadori, Milano 2007). Ha curato come critico d’arte numerose mostre in spazi pubblici e privati. Collabora con varie riviste e con “Il Manifesto”.

Mostra
Helidon Xhixha
Plasmare la forma attraverso la luce

MATERA 26 giugno/11 settembre 2011

SCULTURE MOMUMENTALI EX CONVENTO DI SANTA LUCIA E AGATA

ACCIAI-SCULTURE OPERA ARTE E ARTI

Sedi e orari:
Ex Convento di Santa Lucia e Agata (Porta Pistola, Sasso Caveoso)
tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 20.000

Opera Arte e Arti, via Ridola 4
dal martedi al sabato, ore 10.30-13.00 e 17.30-20.30
chiuso lunedì e festivi

INFO:
Ente Parco della Murgia Materana
tel: 0835.336166
e-mail: info@parcomurgia.it
sito web: www.parcomurgia.it

Opera Arte e Arti
tel: 0835.256473
e-mail: info@operait.com
sito web: www.operait.com






 
     
  parcomurgia.it
Ente Parco della Murgia Materana - Contatti - Privacy Credits: basilicatanet.com