HOME       CONTATTI   
IL PARCO      ESCURSIONI      CEA - CENTRI VISITA      COMUNICAZIONE      ENTE PARCO    
 
 
 
COMUNICAZIONE
Comunicati Stampa > Comunicati Stampa 2006 Pagina 11 di 39  Pagina Precedente | Pagina Successiva
 
 
Forum del Sistema di Gestione Ambientale
Programmi Ambientali
Le pubblicazioni del Parco
Il Giornale del Parco
I Quaderni del Parco
Rassegna Stampa
Eventi
Comunicati Stampa
Comunicati Stampa 2012
Comunicati Stampa 2011
Comunicati Stampa 2010
Comunicati Stampa 2009
Comunicati Stampa 2008
Comunicati Stampa 2007
Comunicati Stampa 2006
Comunicati Stampa 2005
Comunicati Stampa 2004
Archivio delle Tesi di Laurea
 
Iscriviti alla newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina ad un amico Invia questa pagina
Cerca nel sito Cerca nel sito
 
 
Progetto Life Natura - Quattro Enti a difesa dei rapaci lucani 23/05/2006
Provincia di Matera, Comune di Matera, Comune di Montescaglioso, Ente di Gestione del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano procederanno insieme alla realizzazione del Progetto Life Natura Salvaguardia dei rapaci minacciati della Provincia di Matera. L’iniziativa rientra nel progetto Life, uno strumento finanziario della Comunità Europea finalizzato alla conservazione di Habitat e specie minacciate presenti nei Siti di Importanza Comunitaria della Rete Europea Natura 2000.

L’obiettivo del Progetto LIFE Natura Rapaci lucani è quello di assicurare un futuro certo alle popolazioni di rapaci minacciati della Provincia di Matera con azioni mirate che coinvolgono in maniera diretta anche le città di Matera e Montescaglioso, i territori della Riserva Naturale San Giuliano ed il Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano. Sono previste azioni in favore del Grillaio, del Lanario, del Nibbio reale e del Capovaccaio quattro specie minacciate a livello europeo e, vista l’importanza strategica che riveste la Provincia di Matera per le specie oggetto dell’intervento, queste avranno ripercussioni positive anche sulle popolazioni italiane ed europee. Nella Riserva di San Giuliano è previsto un centro di ambientamento e recupero dedicato al Grillaio, per salvare le centinaia di giovani che ogni anno vengono raccolti. Gli interventi previsti per il falco Lanario, che al contrario conta su pochissime coppie nidificanti, tendono a rendere più sicure le aree frequentate dalla specie per migliorarne il successo riproduttivo, in linea con il Piano di Azione Nazionale, in corso di stesura da parte dell’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica.

Anche le azioni in favore del Nibbio reale, tra le quali la creazione di carnai, hanno lo scopo di combattere il trend negativo della popolazione lucana. Per il piccolo avvoltoio Capovaccaio, la specie più minacciata in assoluto in Basilicata, l’obbiettivo è quello di ottenere un incremento delle coppie nidificanti e di stimolare azioni comuni e coordinate sulla specie a livello italiano ed europeo, come più volte sollecitato da governi, enti ed associazioni che si occupano della specie. Il progetto prevede un investimento complessivo di 868.062 Euro ed avrà la durata di 4 anni, dal 1 ottobre 2005 al 30 settembre 2009.
 
     
  parcomurgia.it
Ente Parco della Murgia Materana - Contatti - Privacy Credits: basilicatanet.com